XX Ordinazione Episcopale di Mons. Pennisi, vescovo emerito di Monreale. L’indirizzo di Auguri del vescovo Peri, del Clero e del popolo di Dio che è in Caltagirone

Il vescovo di Caltagirone mons. Calogero Peri, a nome della Comunità diocesana porge a Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Michele Pennisi, figlio della Chiesa calatina, gli auguri più sentiti per il XX anniversario della sua Ordinazione episcopale, che ricorrerà il prossimo 3 luglio, festa di San Tommaso Apostolo. Venti anni di servizio pastorale, illuminato e generoso, donati alla Chiesa, prima come Vescovo di Piazza Armerina poi, per 9 anni, come Arcivescovo di Monreale dove, sabato 2 luglio, saluterà il popolo di Dio a lui affidato a conclusione del suo servizio episcopale per raggiunti limiti di età.
«La diocesi di Caltagirone, tutto il Clero ed io personalmente ringraziamo il Signore per il dono della presenza di Mons. Michele Pennisi in mezzo a noi che, a partire dal prossimo mese di agosto, avrà il carattere della ordinarietà dato che, come lui stesso ha ricordato in qualche circostanza, dopo essersi congedato dalla diocesi di Monreale ritornerà a Grammichele, nella casa paterna. Lo ringrazio personalmente fin da ora perché, nella sua città natale, si è reso disponibile a celebrare l’Eucarestia nella Chiesa di S. Giuseppe e a svolgere il servizio di confessore presso il Santuario della Madonna del Piano. Inoltre in diocesi – continua il vescovo Peri – mi aiuterà ad amministrare le cresime e renderà il servizio di confessore ordinario nella nostra comunità del seminario e di direttore spirituale degli alunni del propedeutico».
Mons. Michele Pennisi proveniente della Chiesa diocesana di Caltagirone, è uno dei più accreditati studiosi di Luigi Sturzo. Ritornerà in Diocesi dove fu anche Rettore del Seminario vescovile di Caltagirone dal 1985 al 1992; membro del Consiglio presbiterale e del Consiglio pastorale diocesano; vicario episcopale per la pastorale sociale e culturale dal 1993 al 1997; presidente del comitato scientifico dell’Istituto di Sociologia “L. Sturzo” di Caltagirone; docente dello Studio Teologico “San Paolo” nonché vicepresidente dell’omonimo Istituto per la ricerca e la documentazione di Catania. Dal 1997 al 2002, prima di essere ordinato vescovo, ricoprì l’incarico di Rettore dell’Almo Collegio Capranica, di Canonico della Basilica di Santa Maria Maggiore e di Rettore della Chiesa di S. Maria Odigitria a Roma. Il prossimo 9 settembre celebrerà il suo 50° anniversario di Ordinazione presbiterale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *