Trasferta internazionale per i Bellamorèa al “Festival Sicilia a Ginevra” tra musica e canti della tradizione popolare del mediterraneo. 

Una prestigiosa tournée internazionale per i fratelli Emanuele e Francesco Bunetto, in arte Bellamorèa, da sempre impegnati nel loro progetto musicale rivolto agli italiani all’estero, questa volta sono stati invitati a Ginevra per intrattenere il pubblico all’interno di una grande manifestazione che ha visto come protagonista la Sicilia attraverso esposizioni e degustazioni di prodotti eno-gastronomici. Il “Festival Sicilia a Ginevra” si è svolto dal 18 al 20 marzo 2022 alla Salle des Fetes de Carouge ed è stato organizzato dalla Saig, Associazioni Italiane di Ginevra che vede come Coordinatore Carmelo Vaccaro, con il patrocinio della Regione, del Consolato  Generale di Ginevra, l’Istituto Italiano di Cultura di Zurigo, dal Comites di Ginevra in collaborazione con diversi comuni Italiani. 

“Siamo felici, dopo due anni di fermo artistico, di esser ripartiti con i nostri concerti rivolti agli italiani residenti all’estero – hanno detto i fratelli Emanuele e Francesco Bunetto. Seppur con il cuore triste per quanto sta accadendo nel mondo, ma la musica ha un forte potere: quello di legare, generare ponti che accomunano, fratellanza ed unione, infatti, una delle nostre citazioni preferite è: un giorno anche la guerra si inchinerà al suono di una chitarra. Concludono – Nel nostro piccolo, speriamo di essere riusciti con la nostra musica, a raggiungere questo obiettivo”. 

“È stato un momento di musica  in chiave moderna quella dei Bellamorèa – afferma il Coordinatore della Società Associazioni italiane a Ginevra Carmelo Vaccaro – che hanno arricchito la manifestazione Festival Sicilia a Ginevra. I fratelli Emanuele e Francesco Bunetto hanno proposto al pubblico presente un repertorio culturale della musica popolare del mediterraneo che hanno riportato i ricordi della patria a tutti gli italiani presenti”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *