Sabato 2 Aprile, Festa liturgica di San Francesco di Paola

La Chiesa parrocchiale di Caltagirone vive una realtà pastorale legata fortemente al culto devozionale al Santo eremita calabrese, chiamato affettuosamente dai devoti “U Santu Patri”, devozione che si esprime dalla quotidiana visita di fedeli che attraverso la preghiera e l’accensione di un cero si raccomandano alla sua intercessione, alla tradizionale processione de “i virgineddi”, corteo costituito da tredici bambini con in mano una candela, che entrando in chiesa al grido corale di “Viva Diu e Santu Patri”, tributano al Santo l’omaggio della loro fede sciogliendo così un voto fatto dai genitori o da altri adulti che li accompagnano. Molto forte è anche la devozione della cosiddetta grazia, una preghiera e l’accensione di un piccolo cero che accompagnano il travaglio delle partorienti.

Sabato 2 Aprile, giorno della Festa liturgica di San Francesco di Paola, si terrà una Solenne Celebrazione Eucaristica alle ore 18.00 nell’omonima Chiesa in piazza Marconi a Caltagirone.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.