Lotta ai ladri di sughero e tutela dell’ambiente, consegnato attestato di benemerenza ai carabinieri di Granieri

L’Amministrazione comunale ha consegnato stamani un attestato di benemerenza alla Stazione Carabinieri di Granieri “per il prezioso impegno – sottolineano il sindaco Fabio Roccuzzo e l’assessore alla Legalità Giuseppe Fiorito – profuso nella capillare attività investigativa e di contrasto alla criminalità svolta dal personale dell’Arma, che ha scongiurato il perdurare di un’illecita decorticazione delle sugherete (con due operazioni tradottesi nel rinvenimento di ingenti quantitativi di sughero gentile che era stato decorticato dalle querce e in una serie di denunce) che si trovano nell’area protetta del bosco di Santo Pietro, tutelando così i beni dello Stato da ingenti danni economici”. 

La consegna è avvenuta stamani, nell’ufficio del primo cittadino, da parte di quest’ultimo al capitano Giorgia De Acutis, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Caltagirone, di cui la Stazione di Granieri fa parte, alla presenza dello stesso assessore Fiorito, dell’attuale comandante facente funzioni della Stazione, maresciallo Santo Furnari, del comandante della Polizia municipale Renzo Giarmanà e della delegata della frazione, Concetta “Titti” Metrico. Il capitano De Acutis ha ringraziato per il riconoscimento “degli effetti positivi di un’attività con cui i carabinieri sono orgogliosi di avere dato un tangibile contributo alla salvaguardia dell’ambiente, ponendo un forte argine a una pratica frequente”. Il sindaco ha evidenziato “l’importanza di un’intensa azione di tutela del bosco” e annunciato che analogo riconoscimento sarà assegnato mercoledì 1 giugno, alle 12, all’Ente produttori selvaggina (Distaccamento di Caltagirone e Sezione provinciale di Catania). L’assessore Fiorito ha anticipato la volontà dell’Amministrazione di costituirsi parte civile nell’instaurando processo contro gli autori dei reati caduti nella rete dei Cc.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *