Le gravi criticità degli ospedali di Caltagirone e Militello, i sindaci del Calatino incalzano la Regione: “A che punto è l’istituzione dei Dipartimenti interaziendali dell’emergenza?”

I sindaci del Calatino incalzano la Regione per la soluzione delle gravi problematiche (a partire dalla drammatica carenza di medici) dell’ospedale di Caltagirone e di quello di Militello. “La fine dell’anno è ormai imminente – scrive il sindaco di Caltagirone Fabio Roccuzzo in nome e per conto pure dei primi cittadini di Castel di Iudica, Grammichele, Licodia Eubea, Mazzarrone, Militello. Mineo, Mirabella Imbaccari, Palagonia, Raddusa. Ramacca, San Cono, San Michele di Ganzaria, Scordia e Vizzini all’assessore regionale alla Salute Giovanna Volo e per conoscenza al direttore generale dell’Asp di Catania, Maurizio Lanza -. Considerato il permanere delle gravissime criticità presso l’ospedale di Caltagirone, il Pronto soccorso in particolare, e l’ospedale di Militello in Val di Catania, criticità a lei rassegnate in occasione dell’audizione dello scorso 14 dicembre, chiediamo di sapere se e quali provvedimenti siano stati assunti in relazione alle proposte avanzate aventi ad oggetto l’istituzione dei Dipartimenti interaziendali dell’emergenza, allo scopo di superare la drammatica assenza di medici e di ripristinare adeguati livelli di assistenza sanitaria a tutela del diritto alla salute dei cittadini dei Comuni del territorio del Calatino Sud Simeto”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *