Diocesi di Caltagirone, 9° Corso di Formazione all’Impegno sociale e politico

Venerdì 13 Gennaio alle ore 18.30, nella Sala Mons.Nicotra del Palazzo Vescovile di Caltagirone si svolgerà il 9° appuntamento del Corso di formazione all’impegno sociale e politico, che intende affrontare sulla scia della 49^ Settimana Sociale dei Cattolici di Taranto dal titolo “Il pianeta che speriamo: ambiente, lavoro, futuro #tutto è connesso” (2021), quella che oggi definiamo Economia Civile ossia un modo di pensare al sistema economico basato su alcuni principi – come la sostenibilità, la comunità, la corresponsabilità e la gratuità – che superano la supremazia del profitto o del mero scambio strumentale nell’attività economica e finanziaria. Inoltre, partendo dal nostro territorio, si vogliono evidenziare alcune buone pratiche che offrono modelli di sviluppo sostenibile e più vicini alle persone.
Si intende sottolineare come una buona società è frutto sia di un mercato che funziona, sia di processi che attivano la solidarietà da parte di tutti i soggetti. Quindi l’attenzione alla persona non è elusa e neppure rimandata alla sfera privata o a qualche forma di pubblica filantropia che si limita a curare le disfunzioni del mercato. Si propone un Umanesimo del mercato che mostri come sia concretamente possibile un inversione di tendenza rispetto a un incivilimento del mercato e alle sue crescenti inefficienze e diseguaglianze.
Il Corso con i suoi nove incontri è in linea non solo con la Dottrina Sociale della Chiesa e i vari pronunciamenti del magistero di papa Francesco ma con l’annuncio evangelico basato sulla centralità dell’uomo, dei suoi veri bisogni e delle sue fragilità. Il Convegno di Firenze (2015) ha auspicato un nuovo Rinascimento, il Corso che proponiamo alla diocesi parte dalla consapevolezza che è possibile “in Gesù Cristo , il nuovo umanesimo”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *