Digitalizzazione: al Comune di Caltagirone 50.400 euro per due iniziative col Pnrr.

Il Ministero per la Transizione digitale ha approvato, per un totale di 50.400 euro, le candidature del Comune di Caltagirone sulle misure del Pnrr (Piano nazionale ripresa e resilienza) 1.4.3 (Adozione AppIO) e 1.4.4 (Estensione dell’utilizzo delle piattaforme nazionali di identità digitale SPID e CIE. Il finanziamento per l’AppIO è di 36.400 e premia l’avvenuta attivazione, nella sezione dedicata ai Servizi locali al cittadino e, in particolare, a quelli forniti dal Comune di Caltagirone, di 10 servizi (per esempio, Bandi e comunicazioni di concorsi, Comunicazioni della Polizia locale, segnalazioni di emergenze e altri), ai quali, grazie alle risorse in questione, si aggiungeranno altri 40 servizi al cittadino. Le somme rimanenti, relative a SPID e CIE, consentiranno l’autenticazione del cittadino nel futuro portale comunale.

“Questo ottimo risultato – sottolinea l’assessore al ramo, Luca Giarmanà – è tutto merito dell’ufficio Digitalizzazione, che ringrazio per il lavoro svolto tanto per gli aspetti tecnici che per quelli amministrativi. Questa è solo la prima di una serie di buone notizie che siamo fiduciosi possano giungere dal fronte dei finanziamenti sul digitale”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.