CALTAGIRONE. Sicurezza del territorio e prevenzione del rischio idrogeologico, consegnati all’impresa aggiudicataria i lavori di consolidamento del costone Poggio Fanales (937mila euro).

Sono stati consegnati, dal Comune all’impresa aggiudicataria, i lavori di messa in sicurezza e consolidamento del costone Poggio Fanales per la prevenzione del rischio idrogeologico, a tutela delle aree abitate, per un importo complessivo di 937mila euro. Stamani le maestranze dell’impresa hanno effettuato alcune perforazioni propedeutiche all’avvio degli interventi, che è previsto a breve. La durata prevista dei lavori è di 6 mesi. Si tratta di risorse assegnate al Comune di Caltagirone dal Ministero dell’Interno con decreto del gennaio 2020 che, in accoglimento delle richieste dell’Amministrazione, destinò al municipio calatino somme per quasi 5 milioni, finalizzate alla messa in sicurezza di edifici pubblici e del territorio.

L’assessore ai Lavori pubblici e vicesindaco Paolo Crispino, insieme al personale dell’Ufficio tecnico comunale, si è recato stamani sul posto. “Giunge così a conclusione un lungo iter, cominciato poco meno di tre anni fa, che abbiamo seguito con grande attenzione sin dal nostro insediamento – ha dichiarato il vicesindaco – I lavori in questione, assai attesi, consentiranno di mettere in piena sicurezza l’area, andando così incontro alle legittime richieste dei residenti e non solo, ma permetteranno pure un’utile opera di riqualificazione dei luoghi”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *