CALTAGIRONE. Raid predatori e vandalici nel centro storico, l’Amministrazione chiede al prefetto un Tavolo provinciale per la sicurezza e convoca le associazioni di categoria

caltagirone_municipio

Il vicesindaco Paolo Crispino, d’intesa con l’assessore alla Sicurezza Giuseppe Fiorito, “alla luce degli ulteriori eventi criminosi che si sono succeduti nelle scorse settimane e più recentemente, come i casi di danneggiamento e furto con scasso avvenuti ai danni di attività commerciali”, ha chiesto al prefetto di Catania Maria Carmela Librizzi la convocazione di un Tavolo provinciale per la sicurezza.

Intanto l’Amministrazione comunale, in relazioni agli stessi episodi, ha convocato per le 10,30 di lunedì 5 settembre, nell’ufficio del sindaco Fabio Roccuzzo, una riunione con i rappresentanti delle associazioni di categoria “per discutere della problematica in questione”. Le due iniziative fanno seguito alla decisa presa di posizione del vicesindaco e dell’assessore alla Sicurezza contro i furti e i danneggiamenti perpetrati, negli ultimi mesi, ai danni di esercizi commerciali del centro storico, ultimo in ordine di tempo il furto con sfondamento della vetrata (alle 3 circa di ieri l’altro) a “Pinsé Sicilian Street Food”, che ha procurato al suo autore un magro bottino, ma ha causato danni per oltre duemila euro. Grande la solidarietà manifestata in città ai proprietari del locale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *