Caltagirone, Gran Gala della Cultura e della Legalità: da domani 27 Aprile il film “Liberi di Scegliere” e gli interventi del prefetto e del presidente del Tribunale dei Minori; nel pomeriggio tavola rotonda con magistrati e giornalisti.

Comincerà mercoledì 27 aprile, al cine-teatro Politeama, il “Gran Galà della Cultura e della Legalità” – titolari del “brand” la giornalista Valeria Barbagallo e Santo Cicirò – che, frutto delle sinergie Comune – Diocesi, si articola in otto giornate (in programma al cine-teatro Politeama e nel salone di rappresentanza “Mario Scelba” del municipio sino al 7 maggio) all’insegna della lotta alla criminalità organizzata e minorile, degli orientamenti legislativi e giurisprudenziali contro la violenza di genere, gli abusi sui minori e le separazioni.

La giornata di domani 27, dopo l’ingresso degli studenti, sarà aperta, alle 9,30, dalla proiezione del film “Liberi di Scegliere”; alle 11,30 i saluti del sindaco Fabio Roccuzzo e del vescovo Calogero Peri. Poi le relazioni del presidente del Tribunale per i minorenni di Catania, Roberto Di Bella, del prefetto di Catania Maria Carmela Librizzi e della sceneggiatrice e coautrice del libro “Liberi di Scegliere”, Monica Zapelli.  A seguire gli interventi della senatrice Urania Giulia Rosina Papatheu e della dirigente scolastica, nonché coordinatrice dell’Osservatorio sulla dispersione scolastica di Caltagirone, Maria Grazia De Francisci. I lavori saranno moderati dall’assessore comunale alla Legalità e alla Sicurezza, Giuseppe Fiorito.

Nel pomeriggio, alle 15, le visite guidate per gli studenti nei musei e nei luoghi di interesse culturale e a partire dalle 17,30, dopo i saluti del sindaco Roccuzzo e del vescovo Peri, la tavola rotonda “Il Prezzo della Verità” con le relazioni di: Giulio Francese (giornalista, componente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti); Roberto Gueli (giornalista, presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, in collegamento); Claudio Fava (presidente della Commissione antimafia all’Ars); Concetta Grillo (magistrato del Csm); Roberto Scarpinato (già procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Palermo); Sabrina Gambino (procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa); Giuseppe Verzera (procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Caltagirone) e Antongiulio Maggiore (presidente della sezione etnea dell’Associazione nazionale magistrati). I lavori  saranno moderati dall’assessore comunale alla Legalità e alla Sicurezza, Giuseppe Fiorito.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.