CALTAGIRONE. Fra i protagonisti dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima del Ponte anche il secentesco corteo del Senato civico, attrattiva per i cultori delle tradizioni e dell’arte

Fra i protagonisti dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima del Ponte, la compatrona di Caltagirone di cui quest’anno si celebra pure il 450° anniversario dell’Apparizione, c’è anche il tradizionale corteo storico del Senato civico e delle autorità cittadine. Appuntamento lunedì 15 agosto, a partire dalle 21, nel piazzale dell’Apparizione, dopo la solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal segretario generale del Sinodo dei vescovi, cardinale Mario Grench. Alle 21, infatti, prenderà il via la processione (di cui farà parte pure il Senato civico) dell’icona di Maria Santissima del Ponte, che percorrerà le seguenti vie: Largo della Fontana, San Luigi, Conceria, Cappuccini, Piazza Innocenzo Marcinò, Grazia, San Giovanni Bosco, Discesa Palazzo di Giustizia, Luigi Sturzo, Piazza Municipio (atto di affidamento), Duomo, Roma, San Pietro, Acquanuova, San Luigi e rientro in Santuario.

Il corteo storico del Senato civico costituisce una componente di prestigio delle tradizioni storiche della città. Nelle più importanti ricorrenze civili e religiose o in occasione di eventi particolarmente importanti sul piano politico e religioso, il corteo del Senato civico di Caltagirone, che ha origine nel XVII secolo, accompagna le autorità cittadine. E’ composto da una trentina di elementi, in costumi d’epoca, tra giurati, patrizi, mazzieri, guardarobe, inservienti, capitano di giustizia, alabardieri, pifferi, trombettieri e tamburini. La sfilata del corteo, nella sua magnificenza ed eleganza, rappresenta una grande attrattiva per i turisti e i cultori delle tradizioni e dell’arte.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.